TRIP TO VITERBO – VIAGGIO A VITERBO

Si ritorna in Tuscia con la solita formazione. Stavolta , pur essendo in pieno Luglio, ci si mette pure Tinia (Giove) e all’andata becchiamo un diluvio reso ancor più micidiale dal fatto che la strada E45 si riduce ad una corsia (per lavori)  proprio in corrispondenza di un lungo viadotto. Bagno generale e arrivo a Cortona, 23°, con Alberto gelato (non dispone di uno scooter…. e non ha abbastanza bagagliaio per i cambi e la tuta antipioggia). Ottima cena ed il mattino visita alle tombe (la Tanella di Pitagora) e al bel Museo Etrusco che apre alle 9,00.

I, Alberto and Fausto return in Tuscany. After a rainy trip, we arrive at Cortona where we can dry  and have a very good dinner. In the morning we can visit the beautiful Etruscan Museum (open at 9.00) and some tombs (Pitagora’s Tanella). 

Immagine 018

Immagine 017

Some  VII th century axes and helmets.

Poi si va a Chianciano a vedere anche lì il suggestivo Museo Etrusco e  si pranza.

 At Chianciano we see the striking Etruscan Museum and we lunch.

Immagine 027

Immagine 028

An all bronze axe VII-VI th century. View of Chianciano Museum.

Nel pomeriggio arrivo a Viterbo, visita alla necropoli di Castel D’Asso poi Fausto va a cercare alloggio ed io e Alberto andiamo alla necropoli di Norchia. Queste necropoli rupestri è meglio però visitarle quando le numerose piante perdono le foglie. Quindi ci allunghiamo alla vicina Tarquinia per tentare di arrivare all’Ara della Regina che in un precedente viaggio non avevamo trovato. Dopo una difficile ricerca per mancanza di indicazioni, finalmente abbiamo raggiunto il luogo in completo stato di abbandono e siamo rimasti colpiti dall’imponenza del basamento di quello che era uno dei tre templi Etruschi peripteri(completamente circondati di colonne) finora conosciuti.

In the afternoon we arrive at Viterbo and we visit the rocky Necropoli of Castel d?Asso and Norchia, but It is better a visit in autumn or winter when trees don’t have leaves. Then we go to Tarquinia to see the Ara della Regina, a very impressive basement of  the lost peripteral temple.

Immagine 036

Immagine 043

Immagine 040

Pernottamento a Viterbo nell’indimenticabile Hotel Roma. Il mattino si va al sempre stupendo quartiere medioevale di San Pellegrino con visita al piccolo Museo della festa di Santa Rosa, (già visto il bel Museo Etrusco ). Quindi partenza per il pittoresco paese di Vitorchiano, poi Bagnaia a vedere i giardini di Villa Lante. Pranzo poi a Bomarzo a vedere il Giardino con i mostri (ingresso euro10!).

Overnight stay in Viterbo in the unforgettable Hotel Roma. The day after we visit the astonishing medieval quarter of San Pellegrino and the little Museum of Santa Rosa.  Then we go to the fine little town of Vitorchiano and to Bagnaia to see Villa Lante’s gardens. In the afternoon we see Bomarzo’s Gardens with stone monsters (entrance euro10!).

Immagine 047

Immagine 052

San Pellegrino

Immagine 056

VitorchianoImmagine 063

Immagine 066

Bagnaia- Villa Lante

Immagine 073

Bomarzo

Come partiamo da Bomarzo per il ritorno incappiamo in un forunale memorabile da cui ci salva una provvidenziale pizzeria. Il resto del ritorno è routine.

As we start to come back we find ourselves in a terrible storm. Luckily we take shelter in a pizzeria. The remaining trip back to home is routine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: