I ‘M BACK – SONO TORNATO

Dopo gli esami e qualche giorno di vagabondaggio completo riprendo le pubblicazioni. Come primo articolo, tornando nel microcosmo hobbistico, propongo un intervento che ho fatto sul noto sito The MIniature Page in merito ad una discussione dal titolo ‘History’ or ‘Wargaming history’ ? Riproduco di seguito quanto scritto.

Is here the difference between an adult hobby or a child hobby? Wargame as historical passion in searching facts (primary sources, secondary,..), customs, dresses, musics,places, weapons,architectures,flora, fauna, deep reading, consulting,assembling pieces following dreams, historical pictures, historical exploits and finally an army list. Game is only the last part and not the more important. Otherwise wargame as historical love, some searches in historical magazines and internet, assembling armies following an army list (no pieces in excess)and the most important part, the game. The first kind of wargamer wants rules very specific for that period because his interest is deep, the second kind of wargamer wants universal rules because he is like a butterfly, now here, tomorrow there.
Too radical?

Queste discussioni hanno limiti evidenti, la lingua cioè l’inglese,l’argomento che è ripetitivo e spesso muta con i vari inteventi , ecc. ma con tutto questo sono comunque terreno confronto. L’argomento è certamente più vasto e merita maggior approfondimento, ma ripropongo il tema in termini più espliciti. L’hobby del wargame certamente si compone di vari filoni e varie sfumature, si può però dividere in un approccio più da “adulti” e in uno più “infantile”, indipendentemente dall’età del giocatore ma dipendentemente dal suo modo di vivere questo passatempo, chi  vive ogni periodo storico affrontato come un’ esperienza di conoscenza totale lo fa in modo adulto, chi approccia un periodo più superficialmente nelle ricerche storiche per dare più spazio alla competizione, privilegia il momento ludico, con un atteggiamento che  mi sembra sia più paragonabile  all’esperienza infantile. Non parlo di campioni di inutili minuzie come nella discussione qualcuno ha equivocato e mi riferisco ovviamente agli appassionati del settore, che per gli altri, siamo tutti “giocatori di soldatini”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: